Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Paolo Di Paolo legge da "Una storia solo quasi d‘amore"

Data:

12/05/2020


Paolo Di Paolo legge da

#iorestoacasa: Paolo Di Paolo legge un estratto dal suo romanzo "Una storia solo quasi d‘amore"

Nel romanzo “Una storia quasi solo d’amore” (Feltrinelli, 2016) Teresa e Nino si incontrano in una sera d'ottobre davanti ad un teatro. Lui è appena tornato da Londra e insegna arte recitativa ad un gruppo di anziani. Lei lavora in un'agenzia di viaggi. Il fascino particolare di Teresa sconvolge e turba Nino. La vicinanza di Teresa lo costringe a riflettere, a porsi e a fare ad altri delle domande. L'unione dei due avviene sotto lo sguardo di Grazia, la zia di Teresa e insegnante di teatro di Nino. Il romanzo racconta di un amore che unisce due mondi incompatibili.

Originariamente... nel marzo 2020 Paolo Di Paolo avrebbe voluto presentare presso l'Istituto il suo romanzo "Una storia solo quasi d‘amore", appena pubblicato in traduzione tedesca per i tipi Nonsolo Verlag. Il suo tour letterario, che avrebbe previsto anche la tappa alla Fiera del Libro di Lipsia, è stato purtroppo annullato.

Ebbene... il suo romanzo è disponibile nelle librerie, l'incontro “in presenza” viene meno, e quindi Paolo Di Paolo è felice di regalare un piccolo spaccato del romanzo (e del suo studio...) attraverso una breve lettura „video“ 

e le interviste prodotte per Radio Dreyecksland (tradotta in lingua tedesca)

 

e per Cosmo - Radio Colonia.

E la traduttrice Christiane Burkhardt legge alcune pagine della versione tedesca.

 

 

Paolo Di Paolo è nato nel 1983 a Roma. Ha pubblicato i romanzi "Raccontami la notte in cui sono nato" (2008), "Dove eravate tutti" (2011; Premio Mondello e Super Premio Vittorini), "Mandami tanta vita" (2013; finalista Premio Strega), "Una storia quasi solo d’amore" (2016), "Lontano dagli occhi" (2019), tutti nel catalogo Feltrinelli e tradotti in diverse lingue europee. Molti suoi libri sono nati da dialoghi: con Antonio Debenedetti, Dacia Maraini, Raffaele La Capria, Antonio Tabucchi, di cui ha curato "Viaggi e altri viaggi" (Feltrinelli, 2010), e Nanni Moretti. È autore di testi per bambini, fra cui La mucca volante (2014; finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi), e per il teatro. Scrive per “la Repubblica” e per “L’Espresso”.

Christiane Burkhardt vive e lavora a Monaco. Traduce belletristica e saggistica dall'italiano, ollandese e inglese e ha tra l'altro tradotto opere di Paolo Cognetti, Domenico Starnone, Fabio Geda, Wytske Versteeg, Pieter Webeling, Willam Shaw e Hannah Richell. Insegna inoltre 'traduzione letteraria'.

Informazioni

Data: Da Mar 12 Mag 2020 a Mar 30 Giu 2020

Ingresso : Libero


1429