Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

[un]sichtbare Plätze - Piazze [in]visibili

Data:

04/10/2021


[un]sichtbare Plätze - Piazze [in]visibili

Mostra con fotografie e testi nella galleria dell’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo. 

La mostra è aperta fino al 31 ottobre 2021. Gli eventi e le mostre dell‘Istituto si svolgono secondo il modello 2-G: le visite sono possibili solo con un certificato di vaccinazione o di guarigione.

Orari di apertura: da lunedì a giovedì, 10.00-16.00; venerdì, 10.00-13.00 e su appuntamento. Vi chiediamo gentilmente di registrarvi all'indirizzo e-mail: events@iic-hamburg.de e di aspettare una conferma da parte dell'Istituto.

“Ogni volta che si entra nella piazza ci si trova in mezzo a un dialogo” scriveva Italo Calvino nel suo classico “Le città invisibili”, a cui fa riferimento il titolo della mostra. La piazza ha un significato particolare in Italia: ci si incontra, ci si vede e si viene visti. Da quando, all’inizio del 2020, la vita sociale è stata interrotta da un momento all’altro, le piazze sono rimaste silenziose e vuote, per settimane. La piazza aveva perso la sua funzione di spazio sociale, ma aveva tuttavia guadagnato la funzione senza precedenti di uno spazio fisico aperto. Si potevano (ri)scoprire linee architettoniche prima nascoste, nuove prospettive e un'insolita incidenza della luce. Come in un dipinto di De Chirico, l’architettura era posta in primo piano, e le piazze si mostravano nelle loro linee essenziali, così come i loro creatori le avevano immaginate.

Nel bel mezzo del lockdown il fotografo Marco Delogu ha avviato il progetto “le piazze invisibili”: fotografi hanno fotografato "piazze orfane", scrittrici e scrittori hanno scritto sulle “loro” piazze. Il risultato è una mostra online, un catalogo e infine una mostra fisica.

Si possono ammirare fotografie di Olivo Barbieri, Jacopo Benassi, Luca Campigotto, Michele Cera, Giovanni Cocco, Alessandro Dandini, Eva Frapiccini, Claudia Gori, Alice Grassi, Stefano Graziani, Raffaela Mariniello, Daniele Molajoli, Luca Nostri, Margherita Nuti, Francesca Pompei, Flavio Scollo, Luca Spano, George Tatge e Paolo Ventura e testi di Edoardo Albinati, Carlo Carabba, Francesco Cataluccio, Liliana Cavani, Benedetta Cibrario, Marcello Fois, Giovanni Grasso, Helena Janeczek, Nicola Lagioia, Jhumpa Lahiri, Margherita Loy, Maurizio Maggiani, Valerio Magrelli, Salvatore Silvano Nigro, Clio Pizzingrilli, Elisabetta Rasy, Eduardo Savarese, Caterina Serra, Giorgio van Straten, Sandro Veronesi e Francesco Zanot.

Conversazione della Direttrice dell'IIC di Amburgo, Nicoletta Di Blasi con il curatore della mostra Marco Delogu e con il fotografo Paolo Ventura e sul progetto "Piazze [invisibili]":

 

Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura Amburgo, in collaborazione con Punctum Press

Informazioni

Data: Da Lun 4 Ott 2021 a Dom 31 Ott 2021

Organizzato da : IIC Amburgo

In collaborazione con : Punctum Press

Ingresso : Libero


Luogo:

IIC Amburgo

1564