Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Fabio Stassi: Uccido chi voglio

Data:

27/03/2022


Fabio Stassi: Uccido chi voglio

#Scrittori_inBiblioteca  

Matinée letteraria con l‘autore Fabio Stassi, moderazione e traduzione a cura di Annette Kopetzki

Data e luogo dell‘evento: domenica 27 marzo 2022, ore 11; Istituto Italiano di Cultura di Amburgo

L'evento si svolge nell'ambito del cosiddetto modello 2G+: la partecipazione è possibile solo con una prova di vaccinazione o di guarigione e con un test negativo. Per chi ha già ricevuto la 3° dose di vaccino non è necessario presentare un test. L'ingresso è gratuito, ma è richiesta la registrazione via e-mail a events@iic-hamburg.de.


Vince Corso ha una professione insolita: è un biblioterapeuta, che cura i malanni delle persone consigliando loro dei libri da leggere. Uccido chi voglio, ultimo libro di Fabio Stassi e terza (dis)avventura di Vince Corso dopo La lettrice scomparsa (2016) e Ogni coincidenza ha un’anima (2018), inizia con un episodio datato 1959: l’accecamento di un bambino fino a poco prima intento a leggere Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde. Si ritorna poi alla Roma contemporanea, per l’esattezza alla fine di giugno del 2016: la porta dell’appartamento-soffitta di Vince Corso in Via Merulana è stata forzata. Qualcuno è entrato, gli ha spezzato i 33 giri e buttato all’aria i libri, mentre il suo cane Django è stato avvelenato: per fortuna, Vince fa in tempo a portarlo in una clinica veterinaria, dove nei giorni successivi trascorrerà parecchio tempo per stare vicino al suo povero amico incapace di abbaiare. Una nuova avventura a tinte più nere che mai per il biblioterapeuta Vince Corso, un enigma che lo porta a smarrirsi tra le ombre e a interrogarsi sul potere minaccioso e salvifico delle parole.

Fabio Stassi, nato a Roma nel 1962, proviene da una famiglia della minoranza etnica degli Arbëreshë. È direttore della Biblioteca di Studi Orientali dell'Università La Sapienza di Roma, nonché editore della casa editrice Minimum Fax. Ogni giorno si reca al lavoro in treno dalla sua casa di Viterbo. Utilizza tutte quelle ore per leggere e scrivere. La sua produzione letteraria è varia; scrive romanzi e saggi, libri per bambini e articoli. Per il suo primo romanzo, Fumisteria (non ancora tradotto), Fabio Stassi ha ricevuto il "Premio Vittorini" per il miglior romanzo d'esordio nel 2007. Ha pubblicato 11 romanzi; oltre a "Ich töte wen ich will", sono stati pubblicati in tedesco i romanzi "Die letzte Partie" (2009), "Die Trophäe" (2010) e "Ein Pakt für's Leben" (2014).

Fabio Stassi: Ich töte wen ich will

Edition Converso, 2022; aus dem Ital. übersetzt von Annette Kopetzki

Orig.: Uccido chi voglio, Sellerio, 2020

Organizzato in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura di Colonia, Stoccarda e Monaco e con gli editori Edition Converso e Sellerio.

Informazioni

Data: Dom 27 Mar 2022

Orario: Alle 11:00

Organizzato da : IIC Hamburg

Ingresso : Libero


Luogo:

IIC Amburgo

1753