Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Emmanuela Carbé: L‘inizio degli inizi

Data:

14/06/2022


Emmanuela Carbé: L‘inizio degli inizi

#Scrittori_inBiblioteca  

Incontro con l‘autrice Emmanuela Carbé, moderazione e traduzione a cura di Francesca Bravi

Data e luogo dell‘evento: martedì 14 giugno 2022, ore 19; Istituto Italiano di Cultura di Amburgo

L'ingresso è gratuito, ma è richiesta la registrazione via e-mail a events@iic-hamburg.de. Si prega di indossare una mascherina FFP2 durante la permanenza in Istituto.

L’incontro letterario si baserà sul testo “L’inizio degli inizi” di Emmanuela Carbé contenuto nel volume “Trilogia della catastrofe. Prima, durante e dopo la fine del mondo” (Effequ 2020) di cui verranno tradotte ad hoc alcune parti così da poter proporre conversazione e letture in italiano e in tedesco. Il volume “Trilogia della catastrofe” contiene anche testi di Jacopo La Forgia e Francesco D’Isa e si muove “ibrido” al confine tra letteratura, filosofia, scienza e giornalismo indagando la “catastrofe” come motore di eventi. Nel suo testo “L’inizio degli inizi” Emmanuela Carbé si occupa del Principio della catastrofe individuandolo storicamente nel Congresso di Vienna. Come si collega questo dato con l’affermazione di Italo Calvino che “Le fiabe sono vere”? Questa ed altre domande saranno al centro di una vivace conversazione su temi attuali che ruotano intorno alla letteratura, alla storia e al mondo digitale.

Emmanuela Carbé (Verona, 1983) è borsista di ricerca al Centro Franco Fortini dell’Università di Siena, dove si occupa di progetti di Digital Humanities. Ha pubblicato i volumi "Mio salmone domestico" (Laterza 2013) e "L’unico viaggio che ho fatto" (minimum fax 2017).

Emmanuela Carbé, Jacopo La Forgia, Francesco D’Isa: Trilogia della catastrofe. Prima, durante e dopo la fine del mondo

Effequ, 2020

Trama di "Trilogia della catastrofe":

È noto che il mondo sta cambiando. Molto, quasi tutto ci porta a prevedere la fine della vita per come ora la conosciamo sulla Terra. La catastrofe (dal greco katastrophé, ‘rovesciamento’) che il genere umano sperimenta e sperimenterà non è però la prima: tutto quel che conosciamo è nato da una catastrofe, si è andato modificando e assestando attraverso catastrofi, e con una catastrofe andrà a terminare – o a proseguire, ma in modo radicalmente diverso.
In questo saggio ibrido, per contenuti e forma narrativa, tre autori approcciano la catastrofe in tre movimenti, come in una sinfonia: il principio, il durante e la fine. Il tutto a ricomporre una complessa e suggestiva versione dei rovesciamenti con cui noi uomini ci siamo formati, ci siamo distrutti e costantemente ci riformiamo. Oppure, in altro modo, ci estinguiamo.

 

Informazioni

Data: Mar 14 Giu 2022

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : Universität CAU Kiel

In collaborazione con : IIC Hamburg

Ingresso : Libero


Luogo:

IIC Amburgo

1748