Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

La Basilicata, Matera e Adriano Olivetti

Data:

07/11/2019


La Basilicata, Matera e Adriano Olivetti

#materawoche   #matera2019

Lezione Olivettiana con Eliana Di Caro e Pippo Ciorra, in italiano con traduzione simultanea.

Data e luogo dell'evento: giovedì 7 novembre 2019, ore 19, Istituto Italiano di Cultura

La Fondazione Adriano Olivetti e la Fondazione MAXXI promuovono in collaborazione con l’IIC di Amburgo un ciclo di Lezioni per la scoperta e l’approfondimento dell’esperienza e dell’eredità olivettiana. La prima lezione sarà dedicata alla Basilicata, a Matera e all’impegno di Adriano Olivetti nella pianificazione urbanistica del dopoguerra come Presidente dell’INU e Vicepresidente dell’UNRRA-CASAS. Il focus della seconda Lezione sarà lo Stile Olivetti e Ivrea, città industriale del XX secolo recentemente riconosciuta Sito Unesco. Un’occasione per ripercorrere la straordinaria esperienza industriale, sociale e politica di Adriano Olivetti in cui ricerca tecnologica, design, architettura, responsabilità sociale e responsabilità verso il territorio si sono integrate in un modello unico, innovativo ed avanguardistico, di fare impresa, ancora oggi molto attuale.

Eliana Di Caro, nata a Matera, è giornalista al Sole 24 Ore dal 2000. Ha lavorato al mensile Ventiquattro, sin dalla sua ideazione, poi al settimanale Nova e alla redazione Esteri del quotidiano, seguendo in particolare la politica e l’economia americane, con diverse trasferte negli Stati Uniti. Dal 2012 è al supplemento della Cultura “Domenica”, dove è vicecaposervizio e cura le pagine di Luoghi e Persone, Storia e storie, Economia e Società . È tra le autrici di «Donne della Repubblica» (il Mulino, 2016), «Basilicata d’autore» (Manni, 2017), «Donne nel ’68» (il Mulino, 2018). Scrive, oltre che della sua terra, dei temi legati alle donne, dei loro diritti e dell'emancipazione femminile. Appassionata di tennis, ogni tanto recensisce qualche libro sull'argomento. Il suo ultimo libro "Andare per Matera e la Basilicata" (il Mulino, 2019) traccia un raffinato itinerario di luoghi del cuore con guide di eccezione: Carlo Levi, Pier Paolo Pasolini, Rocco Scotellaro, Giovanni Pascoli, Isabella Morra, Leonardo Sinisgalli e Orazio.

Pippo Ciorra architetto, critico, docente, membro del comitato editoriale di “Casabella” dal 1996 al 2012, collabora con giornali e riviste ed è autore di molti saggi e pubblicazioni. Tra i più noti, Senza architettura, le ragioni per una crisi, pubblicato da Laterza nel 2011. E’ autore di studi monografici – Ludovico Quaroni, Peter Eisenman e altri – e di testi sulla città, sui musei, sulla fotografia e sull’architettura italiana contemporanea. E’ professore di progettazione e teoria presso la SAAD di Ascoli Piceno e direttore del programma di dottorato internazionale Villard d’Honnecourt presso lo IUAV, È membro del CICA (Comitato Internazionale dei Critici di Architettura), e advicer per il premio “Medaglia d’oro dell’architettura italiana” della Triennale di Milano. Dal 2009 è senior curator per l’architettura al MAXXI di Roma. E’ curatore della versione italiana di YAP, programma internazionale del MoMA PS1 per la promozione dei giovani architetti.

Informazioni

Data: Gio 7 Nov 2019

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : IIC h

In collaborazione con : Fondazione Olivetti, MAXXI

Ingresso : Libero


1361