Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Michelangelo - Il sogno dell'Eroe

Data:

14/04/2021


Michelangelo - Il sogno dell'Eroe

Conferenza on line a cura del dott. Francesco di Ciaula, disponibile sui canali YouTube degli Istituti Italiani di Cultura di Colonia e di Amburgo, a partire da mercoledì 14 marzo 2021, ore 16. >>>VAI AL CANALE DI IIC AMBURGO

Il secondo appuntamento del ciclo di conferenze "I grandi Maestri dell'arte italiana", organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura Colonia, in collaborazione con l'IIC Amburgo e la Società Italo-tedesca Dante Alighieri di Düsseldorf e la Federazione delle Associazioni italo-tedesche della Germania, è dedicato al Michelangelo.

La storia di Michelangelo scultore è emblematica dell’arte del Rinascimento fiorentino, che attorno all'idea di bellezza del corpo umano costruisce i suoi principali fondamenti stilistici.

Michelangelo cresce nella cerchia stretta di Lorenzo de Medici, dominata dal culto di Eroi dell’Antico come Ercole, la cui l a potenza fisica diventa simbolo della Firenze conquistatrice. Con i l David, capolavoro assoluto dell’arte i taliana, i l Buonarroti crea una nuova e moderna figura eroica, l a cui splendida e gigantesca belleza virile si dissocia dal culto della forza bruta degli artisti precedenti come i Pollaiolo.

Le radici fiorentine della scultura michelangiolesca vanno i nvece ricercate nell’opera del grande Donatello, l a cui i nterpretazione i n chiave elegante e drammatica dell'arte classica aveva segnato profondamente i l primo Rinascimento. Il David, creato dall’Artista demiurgo, i ncarna un’idea di umanità che non si nutre delle certezze filosofiche e spirituali del Quattrocento, ma affronta con coraggio l a propria inquietudine i nteriore all’alba di una nuova era.

Il titanismo della scultura della Roma i mperiale i spira Michelangelo nelle successive opere scultoree dove i l corpo si esprime come i nsieme di potenza e sensualità, mosso da un implacabile dinamismo nel tentativo di l iberarsi dalla materia. Perseguitato da personali angosce esistenziali, diviso tra grandi ambizioni materiali e inquietudini religiose, Michelangelo scolpirà nella parte finale della sua l unga vita due Pietà che costituiscono i l suo testamento artistico, chiudendo simbolicamente l a grande storia del Rinascimento.

Francesco Di Ciaula è storico dell'arte e curatore museale. Laureatosi a pieni voti in Lettere Moderne con indirizzo storico-artistico nel 1999, completa la sua formazione iscrivendosi alla Scuola di Specializzazione in Storia dell'Arte dell'Università di Siena. Nel corso degli anni avvia importanti progetti editoriali e pubblicazioni scientifiche, si occupa della curatela nel mondo delle mostre, e lavora come project manager nel settore museale. Nel 2018 viene nominato Esperto Valutatore per la Cultura della Comunità Europea (EACEA). (testo: IIC Colonia)

Informazioni

Data: Da Mer 14 Apr 2021 a Gio 6 Mag 2021

Orario: Dalle 16:00 alle 17:30

In collaborazione con : IIC Colonia

Ingresso : Libero


1594