Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

#piazzadante - Napoli - Piazza Dante (tappa reale)

Data:

15/04/2021


#piazzadante - Napoli - Piazza Dante (tappa reale)

Importante snodo tra la città greco-romana – sul lato nord, attraverso Port’Alba ci si immette nel Decumano Maggiore – e la cinquecentesca via Toledo, Piazza Dante è ancora oggi uno dei luoghi simbolo della città di Napoli. Originariamente denominata Largo del Mercatello, per la presenta del mercato del mercoledì, ha ospitato per secoli l’edificio delle fosse del grano e le cisterne dell’olio. Le sue forme attuali ad emiciclo si devono al geniale architetto di corte Luigi Vanvitelli, il quale, tra il 1757 ed il 1765 realizzò il cosiddetto Foro Carolino, in onore del re Carlo di Borbone, con 26 statue sommitali raffiguranti le virtù del sovrano. Ben presto tramontata l’idea di un monumento equestre dedicato ai Borbone, nel 1871 si inaugurava il colossale monumento dedicato al Sommo Poeta, realizzato in marmo dagli scultori Tito Angelini e Tommaso Solari jr.: è solo da allora che la piazza ha acquisito l’intitolazione a Dante.

Risistemata e riarredata nel 2002 in occasione dell’apertura dell’omonima fermata della metropolitana della Linea 1, la piazza è finalmente diventata pedonale.

Visita la galleria di immagini sui nostri canali social! >> Facebook >> Instagram

Scopri la tappa attraverso la mappa >>> 

Visualizza a schermo intero

L’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo si rimette (virtualmente) in viaggio, per disegnare, nel Settecentenario della morte, una mappa geografica dei luoghi danteschi, in un eccezionale cortocircuito tra piano reale e letterario: luoghi reali che hanno ispirato luoghi letterari e luoghi letterari che hanno dato vita a luoghi reali…

Info sul progetto qui >>> #piazzadante

 

Informazioni

Data: Gio 15 Apr 2021

Ingresso : Libero


Luogo:

online

1589