Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

#Andarpercastelli - Puglia

Data:

12/05/2021


#Andarpercastelli - Puglia

#StayTunedonIT e #StayfIT

CASTELLO DI BARI (focus castelli federiciani)

Il Castello Svevo, il cui profilo è uno dei simboli di Bari, si erge ai margini del nucleo più antico della città, nei pressi della Cattedrale e del porto. L’imponente fortezza a pianta trapezoidale fu costruita nel XII secolo per volere del re normanno Ruggero II, e nel secolo successivo fu restaurato e ampliato da Carlo d’Angiò. Nel XVI secolo, con le duchesse Isabella d’Aragona e la figlia Bona Sforza, il Castello fu profondamente modificato per adeguarsi allo sviluppo dell’artiglieria e delle tecniche difensive. Dopo numerosi cambiamenti di destinazione – carcere e poi caserma –, nel 1937 il Castello è diventato sede della Soprintendenza. Oggi è parte della Direzione Regionale Musei della Puglia. Al pian terreno il Castello ospita la Gipsoteca e due piccole aree di scavo archeologico.

Scopri di più sulla pagina ufficiale del Ministero della Cultura (MiC) >>>Museo Castello Svevo di Bari

Visita la galleria di immagini sui nostri canali social! >>>Facebook e >>>Instagram (Foto © su concessione del Ministero della Cultura – Direzione regionale Musei Puglia)

---

CASTELLO DI TRANI (focus castelli federiciani)

Il Castello di Trani è uno dei castelli più rilevanti tra quelli riconducibili alla committenza di Federico II, e fu importante caposaldo del sistema difensivo concepito dal sovrano. Sorge su un banco roccioso, a quota ribassata rispetto alla terraferma, su un precedente avamposto di vedetta. Edificato a partire dal 1233, il castello fu concepito in forma quadrangolare con un muro di cinta esterno, sul modello castellare crociato di Terra Santa, a sua volta debitori dei Castra castra. Il castello ha poi subito notevoli modifiche sotto il dominio angioino e poi spagnolo: in particolare il lato meridionale fu riadattato dopo l’invenzione della polvere da sparo. Il castello assolse da sempre al ruolo di presidio militare, tranne che tra il 1586 e 1677, quando fu sede della Sacra Regia Udienza della provincia di Terra di Bari. Un aneddoto interessante della storia del castello è che qui fu imprigionata la contessa di Caserta Siffridina, consuocera di Federico II. Fu mantenuta a pane e acqua per sua volontà e morì nel marzo del 1279. Il castello è oggi parte del Polo Museale della Puglia.

Scopri di più sulla pagina ufficiale del Ministero della Cultura (MiC) >>>Castello di Trani

Visita la galleria di immagini sui nostri canali social! >>>Facebook e >>>Instagram

(Foto © su concessione del Ministero della Cultura – Direzione regionale Musei Puglia)

---

CASTEL DEL MONTE (focus castelli federiciani)

Strepitosa fortezza fatta costruire da Federico II di Svevia introno al 1240, Castel del Monte domina una collina nell’altopiano delle Murge. La grandiosa costruzione presenta una pianta ottagona, con torrette innestate sugli spigoli ed è realizzata in pietra calcarea nelle parti strutturali e in marmo e breccia corallina negli elementi decorativi, oggi in gran parte perduti. Quanto sopravvive della decorazione interna rappresenta una fondamentale tappa nello sviluppo del linguaggio figurativo moderno: chiavi di volta e costoloni sono animate da creature mitologiche e motivi fitomorfi nei quali oggi si riconosce la mano di quel Nicola de Apulia che aprì la strada ai modi del gotico italiano. La funzione del castello resta ancora incerta: una sorta di tempio del sapere? Un centro benessere sul modello dell’hammam arabo? Dal 1996 il Castello è protetto dall’Unesco, che ne ha sottolineato “il rigore matematico ed astronomico della pianta e la perfetta fusione tra l'antichità classica, l'Oriente musulmano e il gotico cistercense del nord Europa”. Il Castello è stato ritratto in un francobollo della fortunata serie “Castelli” emesso nel 1977, e nella versione italiana della moneta da 1 centesimo di euro. È inoltre simbolo della Regione Puglia e del Politecnico di Bari.

Scopri di più sulla pagina ufficiale del Ministero della Cultura (MiC) >>>Castel del Monte

Visita la galleria di immagini sui nostri canali social! >>>Facebook e >>>Instagram

Foto © su concessione del Ministero della Cultura – Direzione regionale Musei Puglia - © Marco Falcone

---

Scopri le tappe del viaggio attraverso la mappa

Visualizza a schermo intero

L’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo si rimette (virtualmente) in viaggio, seguendo torri di avvistamento e svettanti merlature all’orizzonte, per disegnare la mappa di un nuovo viaggio ideale. Partiamo alla volta di castelli di mare, montagna, collina, lago... alla scoperta di roccaforti difensive, castelli isolati, borghi “castellari”, castelli che sono diventati residenze, castelli oggi divenuti musei: l’Italia è puntellata di castelli – più di 20.000 – che hanno accompagnato la sua storia fin dal medioevo, e che ne hanno profondamente caratterizzato il paesaggio.

Info sul progetto >>> QUI

La rassegna gode del patrocinio del Ministero della cultura (MiC)

Informazioni

Data: Mer 12 Mag 2021

Ingresso : Libero


Luogo:

online

1604