Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

#Andarpercastelli - Molise

Data:

07/06/2021


#Andarpercastelli - Molise

#StayTunedonIT e #StayfIT

CASTELLO PANDONE a Venafro

Il castello Pandone sorge nella città di Venafro, che per la sua posizione confinante con il Lazio, la Campania e l’Abruzzo è nota come “porta del Molise”. La sua storia è secolare e torna indietro fino al X secolo, quando il conte longobardo Paldefredo potenziò un primo nucleo con due torrioni. Successivamente, nel periodo angioino, vennero realizzati il fossato e le grandi torri circolari. Oggi il castello ospita il Museo Nazionale del Molise, che raccoglie testimonianze pittoriche di diciassette secoli, dal Paleocristiano all’Età Moderna. Protagonisti ne sono i magnifici cavalli ad affresco, che il conte Enrico Pandone commissionò tra il 1522 e il 1527 per le sale di rappresentanza del castello.

Scopri di più sulla pagina ufficiale del Ministero della Cultura (MiC) > Sito ufficiale

Visita la galleria di immagini sui nostri canali social! >> Facebook >> Instagram (©MiC - su gentile concessione del Ministero della Cultura - Direzione regionale musei Molise)

---

BASILICA MINORE DELL’ADDOLORATA

La Basilica, importante luogo di culto cattolico, si trova nel piccolo borgo di Castelpetroso, in provincia di Isernia. La storia della sua costruzione si lega ad un episodio miracoloso raccontato da due pastorelle, che nel 1888 avrebbero avuto la visione della Madonna alle pendici del Monte Patalecchi. Al 1890 risale la posa della prima pietra del santuario, i cui lavori, interrotti allo scoppiare delle due guerre, vennero ultimati solo nella seconda metà del Novecento.Nel 1975 la Basilica fu finalmente consacrata. La Basilica, la cui pianta ottagonale rievoca la simbologia mariana del cuore trafitto da sette spade, è un compiuto esempio di architettura neogotica. L’imponenza della struttura, la sua altezza e il diffuso impiego delle volute gotiche, restituiscono al Santuario un sapore quasi “castellare”. Attorno al santuario si snoda un bellissimo sentiero che unisce l’aspetto religioso a quello naturalistico.

Visita la galleria di immagini sui nostri canali social! >>> Facebook e >>> Instagram

(Foto © Basilica Minore dell'Addolorata, Fabrizio Bonfanti e Raffaele de Angelis) 

---

CASTELLO SVEVO DI TERMOLI 

Il Castello Svevo caratterizza in modo inconfondibile il lungomare della cittadina di Termoli, in provincia di Campobasso. La costruzione fu voluta da Federico II di Svevia, nel quadro dell’ambizioso progetto di fortificazione che interessò le coste meridionali. Nel 1239 Federico II concedeva ai termolesi di tenere il mercato settimanale tra le mura dell’antico castello. È probabile però, che il primo nucleo del Castello risalga a una più antica fase normanna. La struttura, interamente in mattoni, si articola in una torre a base quadrata sulla quale si erge un tronco di piramide. Nel 1902 il Castello divenne monumento nazionale e nel 1909 la Marina Militare lo utilizzò come stazione meteorologica. Oggi il castello, di proprietà del Comune, è il simbolo della città di Termoli e ospita numerosi eventi e mostre d’arte.

Visita la galleria di immagini sui nostri canali social! >> Facebook >> Instagram (Foto © Donatella Occhionero)

---

Scopri le tappe del viaggio attraverso la mappa

Visualizza a schermo intero

L’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo si rimette (virtualmente) in viaggio, seguendo torri di avvistamento e svettanti merlature all’orizzonte, per disegnare la mappa di un nuovo viaggio ideale. Partiamo alla volta di castelli di mare, montagna, collina, lago... alla scoperta di roccaforti difensive, castelli isolati, borghi “castellari”, castelli che sono diventati residenze, castelli oggi divenuti musei: l’Italia è puntellata di castelli – più di 20.000 – che hanno accompagnato la sua storia fin dal medioevo, e che ne hanno profondamente caratterizzato il paesaggio.

Info sul progetto >>> QUI

La rassegna gode del patrocinio del Ministero della cultura (MiC)

Informazioni

Data: Da Lun 7 Giu 2021 a Ven 31 Dic 2021

Ingresso : Libero


Luogo:

online

1629