Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

#andar per isole: Linosa || Sicilia, Pelagie

Data:

24/07/2021


#andar per isole: Linosa  || Sicilia, Pelagie

Seconda isola per grandezza dell’Arcipelago delle Pelagie, nel Mar di Sicilia, Linosa raggiunge poco più di 5 km quadrati e rappresenta la parte emersa di un vulcano che affonda per 800 m sotto il livello del mare. Le altre due isole dell’arcipelago, Lampedusa e Lampione, sono invece di origine calcarea ed emergono dalla piattaforma africana. Linosa è sede di una debole attività fumarolica, conserva un aspetto ancora selvaggio e una ricca macchia mediterranea, oltre a un mare incontaminato. È un paradiso per gli amanti delle escursioni e del trekking, e grazie al terreno lavico vi è fiorente la coltivazione di capperi, lenticchie, vite, fico e fico d’India. La spiaggia dell’isola accoglie ogni anno le tartarughe Caretta caretta per il deposito delle uova. L’unico centro abitato dell’isola è affacciato sul mare inerpicato sul declivio, ed è caratterizzato da piccole costruzioni di forma quadrotta dagli sgargianti giallo, rosso, rosa, azzurro: Linosa è la più colorata tra le isole vulcaniche del mediterraneo. L’isola è parte della “Riserva naturale orientata Isola di Linosa e Lampione”, e con le coste delle isole di Lampedusa e Lampione, dell’Area marina protetta Isole Pelagie, istituita nel 2002.

*Pelagie: gruppo di tre isole (25,5 km2) a sud della Sicilia; in ordine di grandezza: Lampedusa, Linosa e Lampione. Linosa è di origine vulcanica; le altre due, calcaree, emergono dalla piattaforma africana (info geografiche sull’arcipelago da treccani.it).

---

Visita la galleria di immagini sui nostri canali social! >> Facebook >> Instagram (Foto © Pietro Bommarito e Andrea Abbate, Federica Gentile, Andrea Sopranzi, Corinna Del Bianco).

L’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo si rimette (virtualmente) in viaggio, per salpare alla volta delle isole che puntellano i mari della Penisola: arcipelaghi più o meno noti, isole di origine vulcanica o calcarea, isole solitarie, vicinissime o lontanissime dalle coste, colorate o bianchissime, brulle o rigogliosissime di macchia mediterranea, magnifici set cinematografici, e infine teatro delle estati degli italiani e dei viaggiatori internazionali.

Scopri la tappa del viaggio attraverso la carta:

Visualizza a schermo intero

L’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo si rimette (virtualmente) in viaggio, per salpare alla volta delle isole che puntellano i mari della Penisola: arcipelaghi più o meno noti, isole di origine vulcanica o calcarea, isole solitarie, vicinissime o lontanissime dalle coste, colorate o bianchissime, brulle o rigogliosissime di macchia mediterranea, magnifici set cinematografici, e infine teatro delle estati degli italiani e dei viaggiatori internazionali.

Info sul progetto qui >>> #andarperisole

La rassegna gode del patrocinio del Ministero della Cultura (MiC).

Informazioni

Data: Da Sab 24 Lug 2021 a Sab 31 Lug 2021

Organizzato da : IIC Amburgo

Ingresso : Libero


Luogo:

online

1655