Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Piccole fughe: guida attraverso un'Italia nascosta - Puglia

Data:

24/11/2020


Piccole fughe: guida attraverso un'Italia nascosta - Puglia

#StaytunedonIT #StayfIT

Quindicesima tappa: la Puglia!

Oltre ai rinomati „trulli“, altro elemento caratterizzante della Puglia è Ostuni, la cosiddetta „città bianca“. Considerata da molti semplicemente come un vezzo artistico, in realtà l‘abitudine di utilizzare unicamente il bianco per le case risale già all‘epoca medievale, periodo in cui la calce veniva impiegata per donare luce i vicoli stretti e bui della cittadina. Altra motivazione è, invece, di tipo igienico-sanitario: materiale facile da reperire, la calce fu utilizzata come strumento per combattere le infezioni derivanti da peste, carestie e siccità, dato il suo potere naturale altamente disinfettante. Inoltre, secondo alcuni intorno al 1800 la città di Ostuni obbligò i cittadini a dipingere le case del centro storico esclusivamente di bianco, dato il potere non solo altamente disinfettante, bensì anche riflettente di tale colore se esposto alla luce del sole. Tale effetto, infatti, aveva un intento strategico, ossia quello di abbagliare i nemici intenzionati ad attaccare la città.

Vollbildanzeige

 Visita la galleria di immagini sui nostri canali social! >> Facebook >> Instagram

L'Istituto Italiano di Cultura di Amburgo invita ad un viaggio attraverso le regioni d'Italia, accompagnando il visitatore in un viaggio virtuale attraverso osservatori insoliti dalla profonda bellezza e importanza storico-geografica, spesso non presenti nell'immaginario turistico e lasciati in ombre dalle mete più note.

Informazioni

Data: Da Mar 24 Nov 2020 a Gio 31 Dic 2020

Ingresso : Libero


Luogo:

online

1544