Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

#Andarpercastelli - Umbria

Data:

30/08/2021


#Andarpercastelli - Umbria

​Castelli! Che belli! Italiens schönste Burgen und Schlösser - Umbria

#StayTunedonIT e #StayfIT

PALAZZO DEI CONSOLI || #Umbria

L’imponente palazzo in pietra bianca si erge nella Piazza Grande di Gubbio: con la piazza e il vicino Palazzo dei Podestà, esso definisce una delle più interessanti sperimentazioni urbanistiche del Medioevo, a testimonianza della grandiosa visione politica del Libero Comune di Gubbio. La costruzione del palazzo, dalle forme vagamente castellari, risale ai primi decenni del ’300. La Piazza Grande insiste su un terrazzamento, che le conferisce le forme di una terrazza pensile a strapiombo sul declivio. La torre del castello ospita il “Campanone” che, unitamente a due campane più piccole, restituisce alla cittadina il suono della cosiddetta “voce di Gubbio”. Dal 1909 Il palazzo è sede del Museo Civico, che nei suoi cinque piani raccoglie memoria della storia millenaria del territorio.

Scopri di più su > palazzodeiconsoli.it

Visita  la galleria di immagini sui nostri canali social! >>>Facebook e >>>Instagram (Foto © Marco Burzacchini © Francesco La Bella © Roberta Sorrentino © Paolo Tosti) e la galleria video (© Francesco La Bella >>> Video 1 e Video2 !

---

PALAZZO DUCALE DI GUBBIO || #Umbria

Il Palazzo Ducale di Gubbio fu costruito per volere di Federico da Montefeltro su un preesistente complesso di edifici medievali. Il progetto fu affidato al mirabile architetto Francesco di Giorgio Martini, che ha realizzato una residenza definita dai contemporanei “magnifica, splendida e sontuosa”.

Lo splendore originario del Palazzo è oggi intuibile attraverso l’eleganza dell’architettura e gli elementi d’arredo, sopravvissuti ai secoli e alle spoliazioni. Il ramo Montefeltro della casata si estinse alla morte di Guidubaldo nel 1508. Questi, adottando il nipote Francesco Maria I della Rovere, scongiurò la perdita dello stato urbinate. Con la morte dell’ultimo Della Rovere fu disposta la devoluzione del Ducato allo Stato della Chiesa, mentre le proprietà della casata furono ereditate dalla nipote. Il 31 marzo 1905 il Palazzo fu acquistato dallo Stato. Le sale, recuperate con un lento lavoro di restauro strutturale e, per quanto possibile filologico, oggi ospitano dipinti che documentano la cultura figurativa in area eugubina tra XIV e XIX secolo, tra cui tavole di Pietro Lorenzetti e Taddeo di Bartolo, e una sezione dedicata alle opere vincitrici della Biennale d'Arte Contemporanea di Gubbio con lavori di Leoncillo, Pomodoro, Castellani, LeWitt.

Scopri di più sulla pagina ufficiale del Ministero della Cultura (MiC) > Palazzo ducale di Gubbio

Visita la galleria di immagini sui nostri canali social! >>>Facebook e >>>Instagram (Foto © MiC)

---

CASTELLO DI ALVIANO || #Umbria

Il castello domina il piccolo borgo di Alviano, nella provincia di Terni, e deve il suo nome al condottiero-conte Bartolomeo d’Alviano. Le sue forme attuali, a metà tra la fortezza e la dimora gentilizia, risalgono all’epoca rinascimentale, benché il primo impianto sia medievale. Nel 1654 fu acquistato dalla principessa di San Marino Olimpia Pamphili, cognata del potentissimo Papa Innocenzo X: il castello è infatti anche noto come Castello Doria Pamphili. Di particolare bellezza sono le stanze che hanno conservato il loro fascino originario. Nella cappella sopravvivono ancora frammenti di affreschi rinascimentali, attribuiti al pittore maceratese Giuseppe Bastiani, e al piano terra decorazioni riferibili al Pordenone.

Oggi il castello è di proprietà del Comune di Alviano.

Visita la galleria di immagini sui nostri canali social! >>>Facebook e >>>Instagram (Foto © Leonardo Willy Bracaccia © Andrea Iantorno)

---

CASTELLO BUFALINI DI SAN GIUSTINO || #Umbria

Il Castello Bufalini, situato nella cittadina di San Giustino, risale al XV secolo e nasce come fortezza militare voluta per volontà della famiglia Bufalini, originaria della vicina Città di Castello.

Rimase nella proprietà della famiglia fino al 1989, anno nel quale è passato allo Stato. Il castello presenta ancora oggi le forme di una fortezza difensiva nell’esterno, ma all’interno è stato gradualmente trasformato in una residenza nobiliare. Conserva un magnifico giardino all’italiana, con annessa limonaia, roseto, giochi d’acqua e uno spettacolare labirinto risalente al 1692.

Il Castello Bufalini è parte della Direzione Regionale Musei Umbria e vale una visita ,perché costituisce un notevole e raro esempio di dimora storica signorile arrivata pressoché integra fino a noi (edificio, arredi, pertinenze, archivio di famiglia e giardino).

ASCOLTA L'INTERVISTA DELLA DIRETTRICE DEL CASTELLO VERUSKA PICCHIARELLI SUL CANALE VOX IIC AMBURGO >>> QUI

Scopri di più sulla pagina ufficiale del Ministero della Cultura (MiC) > Pagina ufficiale del Ministero

Visita la galleria di immagini sui nostri canali social! >>>Facebook e >>>Instagram (Foto © MiC © Mario Di Giorgio © Paolo Di Giglio)

 ---

Scopri le tappe del viaggio attraverso la mappa

Visualizza a schermo intero

L’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo si rimette (virtualmente) in viaggio, seguendo torri di avvistamento e svettanti merlature all’orizzonte, per disegnare la mappa di un nuovo viaggio ideale. Partiamo alla volta di castelli di mare, montagna, collina, lago... alla scoperta di roccaforti difensive, castelli isolati, borghi “castellari”, castelli che sono diventati residenze, castelli oggi divenuti musei: l’Italia è puntellata di castelli – più di 20.000 – che hanno accompagnato la sua storia fin dal medioevo, e che ne hanno profondamente caratterizzato il paesaggio.

Info sul progetto >>> QUI

La rassegna gode del patrocinio del Ministero della cultura (MiC)

 

Informazioni

Data: Da Lun 30 Ago 2021 a Lun 13 Set 2021

Ingresso : Libero


1641